Cosa fare e non fare dopo il filler viso

I trattamenti estetici con acido ialuronico o con tossina botulinica (botox) sono sempre più diffusi e vengono eseguiti presso il nostro studio di Città di Castello. Ci occupiamo di effettuare filler viso e labbra e mettiamo a disposizione dei nostri pazienti medici esperti e competenti. Desideri ridurre le rughe d’espressione, rendere più tonica e giovane la tua pelle? Scegli il filler all’acido ialuronico e contattaci per una prima visita: valuteremo con te le tue esigenze e ti indicheremo la tipologia di intervento più adatto.
Il trattamento filler viso consiste in un’iniezione di acido ialuronico che viene effettuata in day hospital. Non richiede anestesia, non provoca reazioni allergiche e non è invasiva. 

Quando vedrò gli effetti del filler viso?

Gli effetti cominciano ad essere visibili dopo una settimana e possono durare dai 4 mesi ai due anni, a seconda del tipo di filler. Potrai notare un riempimento delle rughe e un ringiovanimento generale del viso e avrai la possibilità di ripetere il trattamento quando l’acido si sarà riassorbito. Scopriamo quali sono le buone pratiche da seguire e cosa invece non bisogna fare dopo il filler viso.

Come comportarsi dopo l’iniezione di acido ialuronico?

È importante innanzitutto ricordare che il filler è un intervento che deve essere eseguito da professionisti esperti: noi di Odontoiatria FQ a Città di Castello disponiamo di personale specializzato in medicina estetica che lavora esclusivamente con tecnologie certificate, per risultati eccellenti. A seguito dell’intervento con acido ialuronico la parte trattata viene disinfettata con una pomata antibiotica. È utile applicare, alla sera anche a casa, impacchi freddi con cubetti di ghiaccio per ridurre gonfiore e arrossamento. Una buona idea è inoltre quella di dormire con la testa un po’ più sollevata, almeno per la prima notte. Eventuali disagi possono essere piccole ecchimosi, prurito e arrossamento ma durano generalmente solo 24 ore. Nei giorni successivi al filler è inoltre utile mantenere la zona trattata coperta, al riparo da raggi solari, agenti irritanti e lampade UV.

Le cose da non fare dopo il filler

Scopriamo ora cosa non bisogna fare dopo il trattamento con acido ialuronico.
È opportuno sospendere per qualche giorno l’attività fisica impegnativa, perché si aumenterebbe la pressione sanguigna e la frequenza cardiaca, andando a peggiorare gonfiore e lividi. Per motivi simili, sarebbe meglio non assumere, nelle 48 ore precedenti e a seguito dell’intervento, farmaci come acido acetilsalicilico, antinfiammatori e altri FANS, poiché rendono il sangue più fluido.

È importante inoltre non bere alcolici per almeno 48 ore dopo il filler, mentre è utile idratarsi con abbondante acqua, succhi o centrifugati di frutta e verdura.

5/5

"Ci teniamo molto a dare ai nostri pazienti la migliore esperienza possibile nel nostro studio dentistico per questo, oltre a tecnologia e sicurezza non ci dimentichiamo mai del confort...lo scanner intraorale per noi è una strumento indispensabile"

 

Sei curioso di scoprire di più? Contattaci! 

Clicca qui per la sede di Monte San Savino (AR).

Clicca qui per la sede di Città di Castello (PG). 

Per restare sempre aggiornato sulle novità del mondo FQ, seguici su Facebook e Instagram.